I mille colori dell'Australia

Prenota

Sydney
Blue Mountains
Melbourne
Great Ocean Road
Kangaroo Island
Adelaide
Gawler Ranges
Ayers Rock
Top End
Queensland
Thala Beach
Hamilton Island
Più di 3 settimane
20 ore

Il nostro viaggio

  • Per ammirare il più imponente massiccio roccioso dell’outback australiano al tramonto e osservare la roccia cambiare drasticamente colore 
  • Per esplorare la Foresta Pluviale più antica del mondo, nel Queensland 
  • Per pernottare nei campi tendati nelle aree selvagge del Paese 
  • Per estasiarsi di fronte alla natura trionfante delle Blue Mountains, dichiarate patrimonio dell'Umanità dall’Unesco 
  • Per lasciarsi affascinare dai contrasti dell'Australia, dall’arido centro ai paesaggi tropicali del Top End, nei Territori del Nord

Il nostro viaggio non può che iniziare a Sidney. La meravigliosa città, distesa attorno al golfo di Port Jackson, ha un'ambientazione davvero spettacolare. È una metropoli vitale e orgogliosa di sé, che emana una noncurante urbanità ma è anche ossessionata dal bisogno di stare al passo con le ultimissime tendenze globali. 

Proseguiamo verso le Blue Mountains che si trovano circa 120 km a ovest di Sydney, e che con i lori incredibili paesaggi, le gole boscose e le foreste incontaminate,  sono state designate Patrimonio dell'umanità per le ampie foreste di eucalipto e la biodiversità naturale.

La terza tappa è Melbourne, una città che ama miscelare gli ingredienti della sua storia con l’armonico alternarsi di palazzi ottocenteschi e di moderni grattacieli, un luogo speciale, mille mondi diversi per una città unica. 

Ci spostiamo lungo la Great Ocean Road, universalmente famosa per i suoi panorami spettacolari. Si tratta di un'intera regione che abbraccia non solo la costa, ma anche le zone dell'immediato entroterra, iniziando dalla città di Geelong per arrivare fino al confine del South Australia. Il punto centrale di questa vasta zona costiera è rappresentato dalle imponenti formazioni rocciose dei Twelve Apostles. 

La tappa seguente è Kangaroo Island, un luogo spettacolare, dove potremo trovare scogliere a strapiombo sul mare tempestoso, spiagge deserte, l'immenso oceano, vaste formazioni boschive di eucalipto, baie protette e calette nascoste. Non solo i canguri ma anche i koala, i wallaby e i pinguini vivono su tutta l’isola. 

Ci spostiamo ad Adelaide, una città verde ed elegante, con molti luoghi storici da visitare. Interamente progettata su uno schema a pianta quadrata dal suo fondatore William Light, conserva ancora intatto il suo romantico fascino ottocentesco. 

Lasciamo la città per Gawler Ranges, spettacolari paesaggi che spaziano dalla terra rossa alle lande desolate di origine vulcanica. Un’ottima area per hikers esperti. 

Voliamo al centro-nord per ammirare l’ammasso roccioso Ayers Rock: un sito di profondo significato culturale per i locali aborigeni Anangu e una delle più celebri icone dell'entroterra australiano. La roccia è lunga 3,6 km e si innalza maestosa per 348 m in mezzo al piatto terreno circostante coperto di arbusti, ed è particolarmente suggestiva al tramonto e all'alba, quando muta colore con la luce passando in rassegna una serie di rossi sempre più intensi e più scuri. 

Raggiungiamo Top End, la regione più settentrionale del Northern Territory, dominata da una natura lussureggiante, da paludi ed umide foreste che nulla lasciano presagire del diversissimo mondo che l’Australia nasconde al suo interno. 

La nostra avventura continua nel Queensland, molto di più di un meraviglioso litorale che ha sapientemente saputo cedere alle lusinghe del turismo. Conserva zone estremamente selvagge, parchi naturali incantevoli; passa da intricate foreste a sterminate pianure, da spiagge immacolate a paludi, montagne, laghi.

Da qui raggiungiamo la Thala Beach, punto ideale per visitare le meraviglie delle foresta pluviale. 

L’ultima tappa è Hamilton Island, la seconda più grande isola abitata delle isole Whitsunday, un vero paradiso terrestre. Qui possiamo ammirare la Great Barrier Reef, semplicemente la più preziosa delle meraviglie naturali che l’Australia possiede: duemila chilometri di coralli che hanno scelto di raggrupparsi sul bordo della piattaforma continentale prima che questa si tuffi per raggiungere i profondi fondali oceanici.


Attività

  • Surf, Windsurf, Kitesurf: l’Australia è il paradiso dei surfisti. Misuratevi in questo sport, in tutte le sue declinazioni, in una delle spiagge di Sidney, Adelaide, Kangaroo Island, sulla Great Ocean Road e lungo la Great Barrier Reef 
  • Immersioni e Snorkeling: un'attività imprescindibile lungo la Great Barrier Reef, un luogo magico per esplorare i fondali marini 
  • Safari: andate alla scoperta di Kangaroo Island, dove il 30% dell’isola è riserva o parco naturale 
  • Tour con gli Alborigeni: ad Ayers Rock, lasciatevi condurre da una guida della tribù degli Anangu 
  • Whale Watching: Sidney è un luogo privilegiato per l’avvistamento di migliaia di megattere che abbandonano le acque dell'Antartide e giungono qui, in mari più caldi, dove accoppiarsi e partorire 
  • Penguin Watching: Philip Island, riserva naturalistica non lontana da Melbourne, è nota per la presenza dei pinguini nani, alti solo 33 centimetri 
  • Colazione tra i Canguri e i Koala: iniziate la visita delle Blue Mountains e della Rainforest con una suggestiva e divertente colazione in un parco popolato da canguri e koala
  • Trekking con un Biologo: nel Parco Nazionale delle Blue Mountains e nella Rainforest è possibile organizzare un trekking con un biologo specialista 
  • Air Safari: godetevi un safari insolito, sorvolando con un light aircraft il parco nazionale delle Blue Mountains e la Rainforest 
  • Escursioni in cammello, in elicottero, in fuoristrada o in sella a una Harley Davidson: per un tour non convenzionale del più imponente massiccio roccioso dell’outback australiano, l’Ayers Rock, e del Gawler Ranges National Park 
  • Degustazione di Vini: gli estimatori del vino potranno apprezzare il frutto dei migliori vigneti del Pacifico, nei dintorni di Adelaide 
  • Volo in Idrovolante, in Elicottero o in Mongolfiera: per ammirare da un punto di vista non tradizionale le grandi città come Sidney e Melbourne, e la zona dei Twelve Apostles (Dodici Apostoli)
  • Shark Cage Diving: immersioni in gabbia tra gli squali a Kangaroo island, per gli amanti del brivido 
  • Bridge Climbing: un’avventura guidata per contemplare il panorama di Sidney dalla cima dell’iconico ponte Harbour 
  • Swag Camp: percorsi in swag camp nell’outback presso il Kakadu National Park

Curiosità

  • L’Australia ha più di 150 milioni di pecore, un numero circa 7,5 volte superiore alla sua popolazione umana 
  • Nel 1954, un uomo di nome Bob Hawke è entrato nel Guinness dei primati per aver ingurgitato quasi un litro e mezzo di birra in soli 11 secondi. Nel 1983, lo stesso Bob Hawke è diventato primo ministro d’Australia
  • Lo stato di Queensland è stato chiamato così in onore della regina Vittoria, che il 6 giugno 1859 firmò un proclama in cui separò lo Stato dal Nuovo Galles del Sud. Al momento del proclama, la regina Vittoria era un monarca molto popolare