Myanmar, un viaggio nel tempo

Prenota

Yangon
Mandalay
Bagan
Inle Lake
2 settimane
11 ore

Il nostro viaggio

  • Per osservare i pescatori che remano in equilibrio su una gamba, sul lago Inle
  • Per lasciarsi abbagliare da Bagan, stupefacente città deserta, ricca di pagode e templi favolosi
  • Per navigare sul fiume Irrawaddy, con una crociera che tocca i luoghi più irraggiungibili e apre la vista su paesaggi unici
  • Per rilassarsi tra il silenzio dei villaggi di pescatori indigeni sul lago Inle. 

Il nostro viaggio inizia a Yangon, antica capitale del Myanmar, che raccoglie le testimonianze di tutti i suoi periodi passati e accosta memorie coloniali britanniche, templi buddisti e indù, chiese cristiane e moschee musulmane rendendola una delle città più interessanti del Paese.

Ci spostiamo poi verso la capitale Mandalay, centro culturale e religioso dell’area settentrionale del Paese, posta lungo le sponde del fiume Irrawaddy. Un tempo era conosciuta come la “città d’oro” del re Mindon, l’ultimo regnante birmano prima dell’occupazione britannica.

Proseguiamo il viaggio in crociera ammirando la varietà di paesaggi che si susseguono fino a Bagan, che ci abbaglierà per l'infinita distesa di templi e pagode favolose.

Ultima tappa del viaggio è Inle Lake dove sono stati costruiti 17 villaggi su palafitte, molti abitati dalla tribù Intha. Giardini, orti e villaggi galleggianti sono di grande interesse, così come la tecnica particolare di pesca utilizzata dagli indigeni.


Attività

  • Crociera sul Fiume: i traghetti fluviali sono senza dubbio uno dei mezzi più piacevoli per coprire lunghe distanze all’interno del Myanmar. Una delle crociere più apprezzate è quella fra Mandalay e Bagan lungo il fiume Irrawaddy, sul quale è possibile fare anche una gita di 1 ora per godersi il tramonto
  • Tour in Carrozza: é possibile scoprire la valle dei templi di Bagan affidandosi a uno dei numerosi calessi trainati da cavalli
  • Volo in Mongolfiera: sorvolare le 5.000 pagode della piana di Bagan al sorgere del sole è un’esperienza davvero emozionante: i monumenti sparsi nella pianura e i sentieri che li collegano compongono un enorme mandala, un diagramma magico
  • Meditazione: diversi monasteri di Yangon e di Bagan organizzano corsi di meditazione aperti anche agli stranieri
  • Massaggi Tipici Birmani: meno famoso di quello thailandese, il massaggio birmano è economico e molto energizzante
  • Cucina Birmana: a Bagan è possibile seguire dei corsi di cucina tradizionale birmana, una cucina estremamente varia con influenze mon, cinesi e indiane
  • Marionette: molti ristoranti di Bagan offrono tradizionali spettacoli di marionette e musica
  • Pesca d'Altura: a Ngapali Beach è possibile uscire per una battuta di pesca al Marlin, allo sgombro reale, o al tonno rosso

Curiosità

  • Il Myanmar ha un tasso di incremento demografico molto elevato: è passato da 13 milioni di abitanti nel 1921 a 51 milioni nel 2006
  • Bagan presenta più di 2.000 pagode e stupa
  • Lo sport nazionale birmano è la Lethwei chiamata anche boxe birmana; un'arte marziale simile alla Muay Thai thailandese, ma si differenzia da quest'ultima per una particolarità: possono essere usate anche le testate
  • Bono e gli U2 hanno dedicato un brano al Nobel per la Pace San Suu Kyi, la canzone Walk on, ispirata alla paladina della democrazia perseguitata dal regime